Post in evidenza

BENVENUTI IN AUDITORIUM BALLET COMMUNITY

Benvenuti nel nostro nuovo Blog AUDITORIUM BALLET COMMUNITY Abbiamo deciso di creare questo nuovo Blog per condividere con voi News...

venerdì 22 maggio 2020

LIBRI - La danzatrice di Seul di Kyung-Sook Shin



Buongiorno a tutti 😊
Oggi vi consigliamo un libro che unisce la cultura orientale e occidentale attraverso l'arte della danza:

LA DANZATRICE DI SEUL
di Kyung- Sook Shin

La straordinaria storia vera di Yi Jin, danzatrice di corte a Seul e prima donna coreana a mettere piede in Europa. Il nuovo romanzo della più importante autrice coreana vivente.


Seul, 1890. È solo una bambina orfana, Yi Jin, quando arriva come serva alla corte Joseon, ma c'è qualcosa in lei che smuove il cuore della regina. È per questo, per la sua fragilità di uccellino e la delicatezza del suo viso, che diventa oggetto di un amore quasi materno, e le viene concesso il privilegio di imparare una delle arti più amate a corte, la danza. Negli anni, Yi Jin diventa la danzatrice più apprezzata e famosa di tutta la Corea: con ogni movimento del corpo sembra in grado di compiere una magia. Quando un diplomatico francese visita la corte - sono gli ultimi, fulgidi anni della dinastia Joseon, che di lì a poco l'invasione giapponese avrebbe spazzato via - osserva rapito la magnificenza di questa cultura al culmine del suo splendore. E, vedendo Yi Jin che interpreta la Danza dell'oriolo a Primavera, resta inevitabilmente stregato: pur sapendo che le danzatrici appartengono alla corte, chiederà al re di portarla con sé in Francia e sposarla. Il permesso è accordato, e per Yi Jin comincia un viaggio incredibile: quello della prima donna coreana che abbia mai messo piede sul suolo europeo. Yi Jin conoscerà Parigi nel pieno della Belle Epoque, ma si scontrerà anche con una cultura completamente diversa, che non riuscirà mai a vedere in lei altro che un'esotica meraviglia...

martedì 12 maggio 2020

CULTURA - DIDONE E ENEA di Sasha Waltz


Sul canale ARTE potrete trovare questo magnifico capolavoro firmato dalla 
coreografa tedesca Sasha Waltz:

DIDO UND AENEAS

👇


In scena la tragedia di Didone, una vicenda emblematica dell’amore infelice che le donne conoscono – e non c’è epoca che le risparmi.  C’è di mezzo Virgilio del IV canto dell’Eneide. Dopo la caduta di Troia, Enea sbarca vicino Cartagine e si innamora di Didone. Streghe e divinità cospireranno finchè Enea dovrà riprendere il proprio viaggio abbandonando Didone, che si annienterà nella delusione d’amore.
Schema narrativo che si sviluppa in 90 minuti in cui si condensa un po’ di Made in Italy e un po’ di gusto francese della musica barocca, composto da 6 scene drammatiche dove ce n’è per tutti i gusti: per chi ama la danza, per chi ha orecchio solo per le sonorità della musica antica, per chi ha sempre un fazzoletto in tasca per tamponare le lacrime di commozione, per chi ama le sfide delle reinterpretazioni di un classico.
DIDO & AENEAS. 
Musica di Henry Purcell. Opera in un prologo e tre atti. Libretto di Nahum Tate, tratto dal Libro IV dell’Eneide di Virgilio.
Coreografia e Regia: Sasha Waltz
Direttore: Christopher Moulds
Ricostruzione Musicale: Attilio Cremonesi
Scene: Thomas Schenk, Sasha Waltz
Costumi: Christine Birkle
Luci: Thilo Reuther
CAST
Dido: Aurore Ugolin (canto); Yael Schnell (danza); Michal Mualem (danza)
Aeneas: Reuben Willcox (canto); Virgis Puodziunas (danza)
Seguito di Aeneas: Luc Dunberry (danza); Manuel Alfonso Pérez Torres (danza)
Belinda: Deborah York (canto); Sasa Queliz (danza)
Seconda Donna: Céline Ricci (canto); Maria Marta Colusi (danza)
Narratore: Charlotte Engelkes (danza)
Maga: Fabrice Mantegna (canto); Juan Kruz Diaz de Garaio Esnaola (danza); Xuan Shi (danza)
Prima strega, Un marinaio: Sebastian Lipp (canto); Takako Suzuki (danza)
Seconda strega, Uno spirito: Michael Bennett (canto); Jirí Bartovanec (danza)
Ascanius: Satchi Rahel Queliz (danza)
Akademie  für Alte Musik Berlin
Vocalconsort Berlin
Tanzcompagnie Sasha Waltz & Guests
Una produzione di Sasha Waltz & Guests e di Akademie für Alte Musik Berlin in coproduzione con Staatsoper Unter den Linden Berlin, Grand Théâtre de la Ville de Luxembourg and Opéra National de Montpellier. Sasha Waltz & Guests è sostenuto da Hauptstadtkulturfonds e Land Berlin

venerdì 1 maggio 2020

LIBRI - La saggezza del danzatore di Dominique Dupuy



🙌BUON 1^ MAGGIO🙌

Oggi inauguriamo la categoria LIBRI, consigliandovi questo piccolo testo:

LA SAGGEZZA DEL DANZATORE
di Dominique Dupuy

Pubblicato in Francia nel 2011, è un libro prezioso e intimo che si legge tutto d'un fiato.
È un libro di danza scritto da un danzatore che, di pagina in pagina, si apre ad un pubblico trasversale, non solo di addetti ai lavori, ma di tutti coloro capaci di entrare nelle pieghe delle parole. Leggerlo è un'esperienza corporea prima che mentale.
È possibile, attraverso queste pagine, immaginare Dupuy all'opera.
Perché , come egli dice, "si danza per essere guardati".

mercoledì 29 aprile 2020

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DANZA 29 Aprile 2020


Auditorium Ballet propone in occaisone della Giornata Internazionale della Danza:

Dal Teatro degli Arcimboldi 

"Mediterranea"

Coreografia di Mauro Bigonzetti. 
Sul palco danzano Massimo Murru e Antonino Sutera. 
Regia tv di Lorena Sardi





Inno alla comunione e alle differenze delle culture che si sono confrontate nei secoli da una parte all’altra del Mare Nostrum Mediterranea si pone come un divenire continuo di suggestioni visive, sapientemente evocate da una colonna sonora, in cui musiche popolari di rara suggestione si miscelano a trascrizioni còlte, da Mozart a Ligeti.
Contrasti culturali, diverse forme di spiritualità, il fascino dell’ignoto e della scoperta – temi epici che ricorrono fin dall’Odissea in chi ha ‘vissuto’ questo nostro mare- si trasformano in una danza dal flusso inarrestabile e dall’attacco poderoso e sensuale insieme. Dal linguaggio di formazione (il classico) Bigonzetti prende l’amore per le linee e la regola del legato, ma lo plasma con il suo spiccato gusto per la posa scultorea, esaltante i nervi, i muscoli, la possenza fisica maschile e femminile.
“Mediterranea” non è un lavoro narrativo ma evocativo: una vera circumnavigazione del Mediterraneo, attraverso la musica delle culture che vi si affacciano e che fanno viaggiare lo spettatore nello spazio e nel tempo. Costruito con momenti di insieme alternati a passi a due, il balletto si dipana mettendo in risalto forza giovanile e bellezza, energia e velocità. I due protagonisti maschili, l’Uomo di Terra e l’Uomo di Mare, fungono da filo conduttore dello spettacolo. Alter ego l’uno dell’altro si incontrano e si scontrano in un complesso intreccio di sostegno e dipendenza reciproci.
Tutta la danza è costruita nella coesistenza di emozioni opposte: movimenti energetici e scanditi si alternano a passaggi estremamente lirici.
Il grande affresco Mediterraneo si chiude in un grande abbraccio finale tra i danzatori come simbolo di unione tra le diverse culture che animano questo Mare Nostrum.

WORK OUT by Samar - WEEK 8



#giornatainternazionaledelladanza

WORK OUT - WEEK 8
by Samar Khorwash

Buongiorno ragazzi ☀️😁 settimo appuntamento una piccola selezione di esercizi solo per la parte superiore del corpo [🏃🏻‍♂️🧘🏻‍♀️️] e altri spunti per stimolare la vostra curiosità [🧠🤯]: 


🏋🏻‍♂️ WORK OUT 🏋🏻‍♀️
Prendete un cronometro (orologio, cellulare, ecc...)
Potete esercitarvi nell'esecuzione di questi tre, dopo di che potete mischiarli con quelli visti in precedenza per creare circuiti più intensi da 6/8 esercizi specifici per le gambe!

1️⃣ 10 EXPLOSIVE PUSH UPS (effettuate i piegamenti sulle braccia spingendo forte alla fine del movimento per effettuare un salto sulle braccia)
10 secondi di recupero
2️⃣ 15 SHOULDER PRESS
10 secondi di recupero
3️⃣ 15 DIPS

60 secondi di recupero

...E RIPETETE IL CIRCUITO ALMENO 5 VOLTE! 😁💪🏻


💃🏻 HIPHOP ROUTINE 🕺🏻

Provate a imparate questa sequenza e mandate il vostro video mentre la ballate! 😉


🎥 MOVIE OF THE WEEK 🎞️

RHYME & REASON è un documentario del 1997 sull'Hip-Hop diretto da Peter Spider. Un viaggio attraverso la storia della cultura Hip-Hop e la sua evoluzione.

Potete scaricarlo qui: 


🎧 ARTIST OF THE WEEK 🔈

BUSTA RHYMES
Genere: EAST COAST HIPHOP / HARDCORE HIPHOP




Allenatevi, esercitatevi, guardate il film e ascoltate musica! 🏋🏻‍♂️💃🏻🎥🎧
Aspettiamo i vostri feedback qui in chat...parliamone insieme e confrontiamo spunti e informazioni! 😁🤖

lunedì 27 aprile 2020

CULTURA - ANGELIN PRELJOCAJ

Buongiorno a tutti 😊
oggi vi presentiamo uno dei più affermati coreografi del mondo:

ANGELIN PRELJOCAJ



vi lasciamo qui 2 delle sue produzioni, una più datata e molto famosa ANNONCIATION, e una più recente dalla tematica più astratta, GRAVITÉ.
👉Buona lettura e buona visione💝

ANGELIN PRELJOCAJ:

Nato in Francia nel 1957, Angelin Preljocaj ha iniziato a studiare danza classica prima di rivolgere la propria attenzione alla danza contemporanea con Karin Waehner. Nel 1980 si è trasferito a New York per lavorare con Zena Rommett e Merce Cunningham; poi, ha continuato i suoi studi in Francia con la coreografa americana Viola Farber 
e con Quentin Rouillier.
Successivamente, ha lavorato con Dominique Bagouet fino alla creazione della sua Compagnia nel dicembre 1984. Da allora ha creato cinquanta coreografie, alcune delle quali sono entrate nel repertorio di prestigiose compagnie, tra cui il Ballet de l’Opéra National de Paris, del Teatro alla Scala di Milano e del New York City Ballet.
Il Ballet Preljocaj si è stabilito da ottobre 2006 al Pavillon Noir di Aix-en-Provence, un luogo interamente dedicato alla danza di cui Angelin Preljocaj è il direttore artistico.

ANNONCIATION

Creazione 1985 - per 2 danzatori – durata 23 minuti

Preljocaj racconta "Annonciation" :


Coreografie di Angelin Preljocaj

Musiche:  
Stephane Roy (Crystal Music)
Antonio Vivaldi (Magnificat)

Disegno scenografie: Angelin Preljocaj

Costumi: Nathalie Sanson

Luci: Jacques Chatelet


Recipient of 1997 Bessie Award for New York Dance & Performance Production Ballet Preljocaj
Created in the “ TNDI ” of Chateauvallon. Premiered in the Opera of Lausanne


GRAVITÉ


creazione 2018 - per 13 danzatori - durata 1h20



Coreografia: Angelin Preljocaj 

Musiche: Maurice Ravel, Johann Sebastian Bach, Iannis Xenakis, Dmítrij Šostakóvič, Daft Punk, Philip Glass, 79D 

Costumi: Igor Chapurin 

Luci: Éric Soyer 

Assistente: ripetitrice Cécile Médour 

Coreologa: Dany Lévêque


La gravitazione è una delle quattro forze fondamentali che regolano l’universo. Indica l’attrazione tra due masse. È invisibile, impalpabile e immanente. 
Da essa si genera ciò che chiamiamo la pesantezza.



domenica 26 aprile 2020

WORK OUT - YOGA con M&M



🙏M&M YOGA🙏
LEZIONE DI YOGA creata apposta per gli allievi di Auditorium Ballet
da
Marta Masiero 
e
Martina Beraldo

clicca sul link:

venerdì 24 aprile 2020

CULTURA - Broken Wings - English National Ballet



BROKEN WINGS - English National Ballet

❤on line fino al 24 aprile❤


L'iconica pittrice Frida Kahlo è l'eroina di questo vibrante balletto pieno di calore e passione. Basato sulla vita e l'arte di Kahlo, Broken Wings è "una meravigliosa immagine di creatività e potere" pieno di coloratissimi Fridas, scheletri malvagi del giorno dei morti e uccelli danzanti.

Coreografia
Annabelle Lopez Ochoa

Musica
Peter Salem
Per gentile concessione di Cool Music Ltd

La Llorona cantata da Chavela Vargas

Scenografia
Dieuweke van Reij

Progettazione illuminotecnica
Vinny Jones

dramaturg
Nancy Meckler

Prestazione
15 aprile 2016 a Sadler’s Wells, Londra, come parte di She Said

English National Ballet Philharmonic

Conduttore
Gavin Sutherland

Capo
Matthew Scrivener

CAST

Frida Kahlo:Tamara Rojo

Diego Rivera: Irek Mukhamedov

Giovane ragazzo: Cesar Corrales

La padrona di Diego: Begoña Cao

Scheletri, uccelli, cervi e maschi Fridas:
Artisti della compagnia


Trucco fornito da MAC Cosmetics

costumi
Amanda Barrow, Liz Harrison, Lynn Hamilton, Jane Temple, Kim Jones, Hilary Sleiman, Pat Farmer, Mark Wheeler, Serena Fusai.

copricapi
Mark Wheeler

Tintura e pittura
Symone Frost